Museo Nobel
La Storia

La visita al museo di Villa Nobel rappresenta un’esperienza unica, grazie alla ricostruzione degli ambienti dove visse, lavorò e fece le sue scoperte Alfred Nobel, si può rivivere l’atmosfera ottocentensca, si possono ammirare i suoi strumenti di lavoro e si può entrare nella dimensione personale dello scienziato. Di particolare importanza è la copia del testamento, redatto da Alfred Nobel nello studio della Villa, con cui lo scienziato istituì il prestigioso Premio.

Il museo si sviluppa sui tre piani della villa, sono stati ricreati gli ambienti dell'epoca, tra cui lo studio e la camera da letto di Nobel, dove sono stati ricollocati alcuni dei mobili originali.

Un’area del museo è dedicata alla mostra permanente denominata “Scopri l’Ottocento”, che presenta un excursus sulle scoperte più importanti del XIX secolo all’interno delle quali si inseriscono l’invenzione della dinamite e le attività di ricerca di Nobel.

Un’altra sezione del museo è dedicata alla Galleria dei Premi Nobel, nella quale vengono presentate vita e attività di Nobel e degli italiani insigniti del Premio nel corso degli anni.

La collezione di strumenti e apparecchiature scientifiche appartenuti allo scienziato è esposta nella ricostruzione degli ambienti di lavoro e dei laboratori, in origine collocati nel parco, ove, sotto un’alta Cupressus macrocarpa, si conserva ancora il cannone di fabbricazione Bofors (1883) che Nobel utilizzava nei suoi esperimenti sulla gittata delle armi.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart
Chiusura Museo

Si informa che il museo rimarrà temporaneamente chiuso.